L’Associazione

ASSOCIAZIONE DEGLI STUDENTI
DI SCIENZE POLITICHE
D’ITALIA

L’Associazione degli Studenti di Scienze Politiche d’Italia (ASSP Italia) nasce il 22 Novembre del
2014 a Roma. La decisione di fondare una realtà associativa studentesca per l’ambito delle scienze
politiche su scala nazionale è derivata dalla volontà di cinque associazioni di studenti di scienze
politiche provenienti da cinque Atenei diversi sparse sul territorio nazionale.
Gli obbiettivi che si è preposta la neonata associazione fin dal momento della sua fondazione, sono
quelli di creare una rete nazionale dove gli studenti di scienze politiche provenienti da tutta Italia
potranno scambiare diversi punti di vista su tutti quegli argomenti che coprono il vasto ambito delle
scienze politiche. L’instaurazione di un legame tra tutti questi studenti affinchè essi possano redigere
e pubblicare una serie di riviste accademiche, proporre una maggiore sensibilizzazione per tutti gli
argomenti che possano interessare l’ambito politologico sia a livello nazionale che internazionale
sono ulteriori obbiettivi che la nostra associazione si è preposta. Per una migliore comprensione degli
affari inerenti la sfera nazionale, abbiamo deciso di creare una serie di legami internazionali con
associazioni di studenti di scienze politiche di altri paesi europei, che porteranno ad una visione più
completa e comprensiva di tutte le realtà internazionali che hanno un’influenza sulla vita nazionale.
Ad oggi, la nostra associazione è riuscita ad espandersi sul territorio nazionale, portando alla nascita
di nuove associazioni locali in atenei dove non vi erano alcune e raccogliendo sotto la sua bandiera
associazioni già esistenti, che non erano presenti nel momento della fondazione. Inoltre, ASSP Italia
è riuscita a concludere accordi di partenariato con associazioni di studenti scienze politiche
provenienti da altri paesi dell’Unione Europea e non, offrendo ai suoi membri un respiro più
internazionale. Viaggi studio, scambio di materiale accademico redatto da studenti e scambio di
studenti nell’ambito di eventi associativi, sono solo alcuni dei vantaggi che ci offrono i nostri accordi
con i nostri partner internazionali.

Nel mese di Marzo 2015, ha avuto luogo il Primo Convegno Nazionale degli Studenti di Scienze
Politiche, (1° CONVI 2015), a Roma. Tre giorni di intensa attività accademica tra tavole rotonde,
conferenze, lezioni frontali, workshop e molto altro, con invitati di altissimo prestigio, hanno reso il
primo evento nazionale di ASSP Italia un vero e proprio successo. Proprio in seguito a questo
successo abbiamo deciso di organizzare il secondo evento nazionale dell’associazione, di scala minore rispetto al primo: la Prima Conferenza degli Studenti di Scienze Politiche, (1° CONFI 2015), nel mese di Ottobre 2015, a Salerno. Da allora l’attività della nostra associazione ha conosciuto una notevole espansione che ci ha portati, oltre alla realizzazione stabile dei nostri due eventi nazionali, nel mese di ottobre del 2016, il primo evento locale di ASSP Italia, in collaborazione con una delle sue associazioni membro presso l’Università di Teramo, “ASSP Italia incontra UniTe”.

Per quanto riguarda la nostra attività accademica, grazie ad un Comitato Scientifico di grande prestigio, stiamo lavorando sulla realizzazione della nostra rivista, 1861: Rivista degli Studenti di Scienze Politiche, e del nostro Think Tank che si concentrerà sugli affari dell’Unione Europea da una prospettiva italiana.
La nascita di ASSP Italia è un segno molto positivo per l’ambiente universitario concernente l’ambito delle scienze politiche, dato che proprio questo settore era tra i meno sviluppati in termini di attività associazionistica apartitica ed indipendente, non permettendo una migliore integrazione degli studenti in un quadro molto più vasto rispetto alle singole realtà locali. Una migliore comprensione dell’attualità politica circostante sia a livello nazionale che internazionale permetterà, indubbiamente, un percorso di crescita personale e professionale a tutti gli studenti di scienze politiche del 21° secolo. E proprio questa ricerca di una profonda comprensione è la bussola di ASSP Italia.